Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Sabato 16 Dicembre 2017 


DOVE:
Lazio - Roma (RM) - Colosseo
COSA:
Arte » Musei
Colosseo 
Il Colosseo, Roma
Prenota adesso i biglietti per questo museo. Non metterti in coda!
Prenota adesso i biglietti per questo museo.

La costruzione di quello che è considerato il monumento più rappresentativo della capitale fu iniziata nel 70 d.C. circa dall'imperatore Vespasiano, nell'area occupata dal lago artificiale annesso alla Domus Aurea, la reggia di Nerone. La natura paludosa del luogo richiese imponenti opere di drenaggio e la creazione di immense fondamenta. L'opera fu finanziata dall'ingente bottino, frutto della vittoria romana nella guerra giudaica del 70 d.C. Alla morte di Vespasiano, nel 79 d.C., il monumento era completato fino alla terza arcata. Fu il figlio di Vespasiano, Tito, a portare a termine la costruzione e ad inaugurarla nell'80 d.C. con 100 giorni di festeggiamenti e l'uccisione di 5000 animali.
La struttura definitiva, un trionfo architettonico nella sua semplicità, ha ispirato i modelli degli stadi fino al giorno d'oggi, con le gradinate sovrapposte e ben 80 uscite, i vomitoria in grado di far defluire il pubblico in pochi minuti. Il velarium, un sistema di tendoni supportato da 240 pali in legno e azionato dai marinai della flotta imperiale, provvedeva invece a riparare le tribune dal sole. L'interno è meno spettacolare, in quanto gran parte delle sedute e delle pavimentazioni originali sono scomparse.
L'arena misura 76 metri per 46 e le gradinate riuscivano a contenere 45mila spettatori. Su uno dei lati minori sorgevano due palchi, uno destinato alla famiglia imperiale e l'altro alle vestali, ai sacerdoti e ai magistrati. L'edificio era destinato ai ludi gladiatori, ossia ai duelli che si svolgevano con diverse discipline fra i gladiatori, e alle venationes, che erano gli spettacoli di caccia. I due generi di intrattenimento furono aboliti quattro secoli dopo la costruzione del Colosseo: nel V i ludi, per volontà di Onorio, e nel VI secolo le venationes. La struttura imponente che possiamo ammirare oggi è sopravvissuta ad alcuni forti terremoti, quello del 442 e del 508, mentre ha riportato il crollo di due ordini di arcate con le scosse dell'851. Poi fu merito di alcuni papi se si intervenne con lavori di recupero e di restauro: se ne interessarono Pio VII, Leone XII, Gregorio XVI e Pio IX.



Piazza del Colosseo, via dei Fori Imperiali
Roma
Telefono: 06.7004261 e 06.39.96.77.00
Orari delle visite all'interno dell'edificio:
- Da Aprile a Settembre: lunedì-sabato dalle ore 9.00 alle 19.00 (ultimo biglietto 18.00); domenica e festivi dalle 9.00 alle 20.00 (ultimo biglietto 19.00)
- Da Ottobre a Marzo: tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00 (ultimo biglietto 16.30)
a cura della redazione Discoveritalia
 VEDI ANCHE: