Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Giovedì 14 Dicembre 2017 














Milano
Milano oggi
La città oggi
Difficile definire i numerosi volti di Milano, una città che in pochi decenni ha visto sbiadire i contorni netti della sua identità culturale e storica e che in cambio ha acquisito nuovi caratteri e nuova personalità, quelli di un popolazione ormai eterogenea che la abita. Più di qualunque altra città italiana il capoluogo lombardo è metropoli, polo di attrazione di energie culturali, finanziarie, economiche ed artistiche. Città che ha abbandonato le vesti di centro industriale per vestire i panni di polo artistico e culturale, metamorfosi ancora in atto come dimostrano i progetti di recupero delle aree industriali dismesse: il quartiere Bicocca, ad esempio, che si modifica per accogliere le nuove sedi dell'Università, e che fa spazio all'arte nel futuristico Teatro degli Arcimboldi.
Abituati alla Milano patinata del quadrilatero della moda, che pur sempre ne rappresenta un volto, scopriamo, invece, aree riutilizzate a scopi artistico-culturali come l'ex fabbrica della Nestlè, oggi teatro atelier di Armani, e due importanti discoteche come l'Alcatraz e i Magazzini Generali. Analogamente dietro la Stazione di Porta Genova l'intero quartiere pian piano si riqualifica.
Se da un lato c'è una città che si affranca dai luoghi simbolo di incuria e abbandono, da un altro resiste al tempo la città antica, dove operarono Leonardo e Bramante. Le loro preziose bellezze architettoniche e artistiche fanno da naturale complemento all'anima della città imprenditoriale. E' il caso di piazza dei Mercanti, dei resti della città romana, palazzo Borromeo o Villa Reale e l'Antico Ospedale Maggiore. E poi la città delle chiese, Milano ne custodisce molte, fra queste San Babila, San Cristoforo, San Marco e non solo Sant'Ambrogio e Santa Maria delle Grazie, e dei musei che spaziano dalla Pinacoteca di Brera al Museo della scienza e della tecnica.
Considerata la città del lavoro, del traffico, della nebbia, Milano, pur non smentendo del tutto questa fama, è capace in realtà di riservare grandi sorprese.



 VEDI ANCHE: