Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Martedì 12 Dicembre 2017 









Bergamo
Itinerario giovane
Bergamo, che sorge al margine settentrionale della pianura Padana, dove sfociano le valli Seriana e Brembana, continua a stupire nel tempo. L'itinerario entra nelle piazze, nei musei, nelle basiliche. In giro per la città, dove non mancano occasioni di shopping per le vie del centro ed occasioni più "impegnate" per assistere ad eventi culturali in programmazione.

Primo Giorno
Si percorrono le vie sotto le mura, fino ad arrivare al Sentierone.
 
Non poteva mancare la visita al Museo del Risorgimento e della Resistenza ed al Parco della Rimembranza.
 
Una serata a tutto rock, jazz, pop, in un locale di tendenza
Secondo Giorno
   
Una visita a Borgo Canale, per scoprire in città, un'atmosfera ancora rurale.
 
Dopo un po' di shopping, qualcosa di più impegnativo: visita al Museo di Scienze Naturali e al Museo Archeologico.
 
Si cena al Ristorante D'Ambrosio, luogo di attività non solo culinarie ma anche sportive, teatrali e musicali.
Terzo Giorno
   
Senza allontanarsi troppo da Bergamo, si raggiunge il Parco Naturale Colli di Bergamo.
 
Se si ha voglia di passeggiare, ecco un percorso facile da seguire, quello della cinta muraria.
 
Per una cena alternativa e salutista si può far riferimento al ristorante Punto macrobiotico.

 VEDI ANCHE:
 


 
 Bergamo

Bergamo Alta, Battistero

Bergamo Alta

 
 
 
Itinerario giovane
Primo Giorno

Mattina
L'itinerario parte da piazza Carrara, nella Città Bassa, quasi sotto le mura, ove si può visitare, dirimpetto all'Accademia Carrara, il Museo di Arte Moderna e Contemporanea, inaugurato nel 1991 nei locali di un antico convento. Quindi, passeggiando lungo via San Tomaso, via Pignolo e via Torquato Tasso, si raggiunge piazza Matteotti, che di Bergamo Bassa è senza dubbio il cuore pulsante. La piazza è caratterizzata dalla presenza di un largo viale alberato realizzato nel Seicento, chiamato da sempre Sentierone, che rappresenta il tradizionale luogo del passeggio cittadino. In via Pignolo si potrà cogliere l'occasione di ammirare e degustare le prodigiose preparazioni culinarie del negozio di gastronomia denominato Fattoria Le Pici, preparate con genuine materie prime di propria produzione.
 VEDI ANCHE:
   
   
 

Bergamo Alta, Chiesa di San Michele al Pozzo Bianco

Bergamo Alta, Insegna

 
 
Primo Giorno
Bergamo: Itinerario giovane

Pomeriggio
Su piazza Matteotti transitava un tempo la strada Ferdinandea, creata per collegare la Città Bassa con la Città Alta: è oggi sostituita da viale Papa Giovanni XXIII, viale Roma e viale Vittorio Emanuele II. Su viale Vittorio Emanuele II si trova la stazione di partenza della funicolare diretta alla Città Alta. La stazione d'arrivo, che vanta una terrazza panoramica, è ricavata in un edificio di epoca gotica e affaccia sulla piazza Mercato delle Scarpe, che fu in epoca romana un nodo stradale di grande importanza. Si sale, sulla destra della piazza, verso la Rocca, possente apparato difensivo iniziato da Giovanni di Boemia e ultimato dai Visconti. La Rocca, cui venne aggiunto in epoca veneziana un poderoso mastio cilindrico, ospita il Museo Storico di Bergamo, mentre i suoi verdeggianti spalti sono adibiti a Parco della Rimembranza e a Parco della Fauna Orobica. Per avvicinarsi al cuore più intimo e antico di Bergamo, si può percorrere la bella e frequentata via Gombito. Qui ci si potrà concedere una sosta all'Enoteca Donizetti, la quale offre non solo eccellenti vini, ma anche deliziosi e variati spuntini.
 VEDI ANCHE:
   
   
 

Bergamo Alta, veduta con Porta San Giacomo

 
 
Primo Giorno
Bergamo: Itinerario giovane

Sera
Per concludere con una serata "impegnata", è consigliabile tenere d'occhio le attività programmate dalla Sezione Didattica dell'Accademia Carrara, sempre molto attenta alle più varie e originali forme di "scoperta" dell'arte. Il che non esclude, più tardi ancora, di dedicarsi alla musica rock, jazz, pop o progressive, in uno locali più di tendenza, tra cui il Notturna (tel. 035 4124307), la Cupola (a Nembro, tel. 035 470823) e il Capo-Giro (a Curno, cell. 3494606801), che vedono le esibizioni delle band giovanili locali.
 VEDI ANCHE:
   


 
 Bergamo

Bergamo Alta

Bergamo Alta, Duomo, particolare

Bergamo Alta, Chiesa di SantaMaria Maggiore, ingresso

 
Inizio
 
succ.
 
Itinerario giovane
Secondo Giorno

Mattina
Dalla Cittadella, varcando la Porta Sant'Alessandro, ci si dirige verso Borgo Canale che, rimasto escluso dalla cinta muraria, ha mantenuto pressoché intatta, nel corso dei secoli, la propria atmosfera rurale. Si tratta del luogo natale di Gaetano Donizetti, il compositore di oltre 70 opere liriche, tra cui la celeberrima Lucia di Lammermoor, struggente storia di amore e di morte. In termini più realistici, ma non meno interessanti, il cammino può volgere, proprio in via Borgo Canale, alla Trattoria della Colombina, che in verità è qualcosa di più di una semplice trattoria: sarà facile scoprirlo, tra casoncelli, tagliolini, brasati, lumache, formaggi di grande qualità e un'ottima scelta di vini.
 VEDI ANCHE:
   
   
 

Bergamo Alta, particolare della cupola

 
Inizio
prec.
succ.
 
Secondo Giorno
Bergamo: Itinerario giovane

Pomeriggio
Rientrando in centro città è facile imboccare via Colleoni, un susseguirsi ininterrotto di negozi, uno più accattivante dell'altro, in cui concedersi spensieratamente un paio d'ore di godibilissimo shopping... Raggiunta poi la piazza Mascheroni, ci si può dedicare alla visita del Museo di Scienze Naturali e del Museo Archeologico, ricchi di collezioni che testimoniano la storia del territorio e di reperti che risalgono anche alla preistoria. Quindi è possibile, oltre l'edificio della Cittadella, imboccare la scalinata a destra di via Beltrami e raggiungere l'interessante Orto Botanico Lorenzo Rota che, su una superficie di non grande ampiezza, ospita un'incredibile varietà di specie floreali (da quelle autoctone a quelle più esotiche, di cui molte a rischio d'estinzione).
 VEDI ANCHE:
   
   
 

Margottini alla bergamasca

 
Inizio
prec.
succ.
 
Secondo Giorno
Bergamo: Itinerario giovane

Sera
Per la cena, non si può davvero mancare l'occasione di testare l'Osteria D'Ambrosio: tre piani rutilanti di attività non solo culinarie (peraltro di ottimo livello e a prezzi assolutamente abbordabili) ma anche culturali, sportive, teatrali e musicali. Le band musicali emergenti nel bergamasco sono inconsuetamente numerose e vengono spesso ospitate nei locali di città.
 VEDI ANCHE:
   

 
 Bergamo

Bergamo Alta dalla Rocca

Bergamo Alta dal Borgo Canale

Bergamo Alta dal Palazzo della Ragione

 
Inizio
 
succ.
 
Itinerario giovane
Terzo Giorno

Mattina
Per la giornata di oggi, la proposta è quella di un'immersione nella natura a tutto campo. Non è il caso di allontanarsi troppo da Bergamo: subito a nord della città si estende il Parco Naturale Colli di Bergamo, che tutela circa 4000 ettari di territorio, tra la valle Brembana e la valle Seriana, percorse rispettivamente dal Brembo e dal Serio. Si tratta di un territorio dolcemente collinare, che raggiunge la massima altitudine con i 1146 metri del monte Canto Alto. Il bel sito naturalistico offre anche la chance di un'ottima esperienza gastronomica al Ristorante Parco dei Colli, nel comune di Ponteranica, specializzato in cucina di pesce e nella produzione di molteplici varietà di pizze.
 VEDI ANCHE:
   
   
 

Bergamo Alta dal Palazzo della Ragione

Bergamo Alta

 
Inizio
prec.
succ.
 
Terzo Giorno
Bergamo: Itinerario giovane

Pomeriggio
A Bergamo è possibile percorrere quasi per intero il perimetro della cinta muraria, riposando lo sguardo sul verde dei caratteristici orti che sotto le mura, in realtà mai usate per scopi militari, hanno trovato spazio. Sopra agli spalti sono sorte, a partire dalla metà del Settecento, belle dimore signorili, mentre all'interno dei bastioni sono visitabili i locali delle cannoniere e i vani di manovra, dotati di camminamenti sotterranei.
 VEDI ANCHE:
   
   
 

Bergamo Alta, veduta

 
Inizio
prec.
 
Terzo Giorno
Bergamo: Itinerario giovane

Sera
Dopo questa full-immersion nella natura, la proposta per la serata riguarda buon cibo, bella gente e ottima musica: tutto ciò alla Trattoria Borgo San Lazzaro, nell'omonima via, vicino a piazza Pontida, un locale delizioso e intrigante...
 VEDI ANCHE: