Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Martedì 26 Settembre 2017 

  Calabria, i suoi musei
   
Scheda museo
 
 
Piccolo Museo San Paolo

Frutto di un’instancabile opera.

Il Piccolo Museo San Paolo, nato grazie a Mons. Francesco Gangemi è di respiro nazionale ed europeo se si considera che ospita numerose icone provenienti dai paesi balcanici e dalla Russia, centinaia di argenti, opere pittoriche provenienti da tutto il territorio nazionale e da altri paesi europei ed, infine, se si contano le opere provenienti dal territorio reggino risalenti alla Magna Grecia, al periodo bizantino della Calabria, a quello normanno ed ai periodi successivi. Oggi, il museo è affidato alle cure di una Fondazione istituita nel luglio 1972 ed in via definitiva il 26 maggio 1981.Oltre alle icone c’è la sezione degli argenti disposti in apposite vetrine nelle due grandi sale (vetrina degli ostensori, dei calici e delle patene, dei turiboli con le navicelle, delle pissidi, delle corone e lampade.Il settore delle sculture presenta pezzi che vanno dal periodo medioevale al XVII secolo: di epoca medieovale sono, per esempio,una statua in pietra di Sant’Antonio Abate, a figura intera, alta più di un metro; del periodo gotico sono una Madonna in trono con Bambino in marmo rosa di Taormina e due pannelli rappresentanti una Crocifissione ed una Deposizione mentre del XVI secolo è un San Giovanni Evangelista in pietra arenaria, proveniente dall’antica città di Sant’Agata, alle porte di Reggio Calabria.
In una vetrinetta della sala C sono collocati gli avori tra cui spicca, per la raffinatezza della fattura e per l’epoca, una Madonna col Bambino del gotico francese scolpita su un frammento di zanna di ippopotamo e nella sala A si trova uno splendido Crocifisso in avorio del secolo XVI, dalla perfetta forma anatomica e dalla forte intensità espressiva.
Il reparto biblioteca è suddiviso in due settori; “antico” e “moderno”. Quello antico conta la presenza di ben centotrentaquattro cinquecentine e di due incunaboli, un manoscritto sul Concilio di Trento ed i volumi del ‘600, ‘700, ‘800 ed un Codice Copto.
Tra i pezzi della sezione archeologica di notevole interesse sono i vasi tra cui quello che rappresenta il mito di Troo e Rode del secolo VI-V a.C. mentre le monete del settore numismatico sono disposte in due vetrinette e vanno dai secoli della Magna Grecia all’epoca moderna (una moneta di Taureana che è un pezzo unico; un Dodecanummo dell’imperatore Eraclio del VII secolo, coniato dalla zecca di Alessandria per citarne qualcuno). C’è anche una Pinacoteca con un centinaio di opere.
Punti d'interesse

Servizi

Indirizzo

Sorgonà, 4/C - Reggio Calabria
Reggio Calabria
tel.: +39 - 0965 892426
email: museosanpaolo@libero.it
Orari

Mercoledì 9-13
Giovedì 15-19
Sabato e Domenica 9-13
Giorno chiusura

Lunedì-martedì-mercoledì pomeriggio – giovedì mattina-venerdì- sabato pomeriggio-domenica pomeriggio 
Costo ingresso

Gratuito
Proprietà

privato
 
 
 VEDI ANCHE: