Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Giovedì 14 Dicembre 2017 

Nel Vulture tra acqua e Aglianico
 
Nel cuore della Basilicata, in un paesaggio antico, dove storia e natura si fondono, l'itinerario comincia alle pendici del monte Vulture, un vulcano ormai spento, i cui fertili terreni arricchiscono le acque delle sorgenti che scaturiscono in quota e sono il posto d'elezione per le vigne di Aglianico. Antico e fedele è il connubio tra l'Aglianico e Lucania: il vitigno, introdotto dai primi coloni greci quasi 3000 anni fa e conosciuto anche con il nome di Ellenico, è rimasto l'unico della regione fino al 2002. Produce ottimo vino, lodato fin dal I secolo a.C.
Partendo da Melfi, si prosegue fino a Venosa, per poi dirigersi a sud verso Maschito, che racchiude nei suoi terreni argillosi il segreto dell'aroma delle uve più pregiate della regione. Si arriva quindi ad Acerenza, e da qui a nord, nuovamente verso Melfi, passando per Rionero in Volture e Barile, dove la vegetazione è più fitta e le vigne si confondono con gli orti e gli ulivi.



 
 
 VEDI ANCHE: