Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Sabato 16 Dicembre 2017 

I vini dell'Etna
 
Il profilo dell'Etna sullo sfondo e un suggestivo scenario delle rovine greche: questo è l'inizio dell'itinerario. Partendo da Taormina, a picco sul mare, la strada prosegue accarezzata dalle colline, tra i terrazzamenti che salgono verso il vulcano. Il paesaggio è tutto da scoprire e la vite domina per chilometri: Catarratto, Carricante, Nerello Mascalese sono i vitigni più diffusi della zona, da cui deriva la produzione di Etna Bianco ed Etna Rosso. Una breve strada panoramica porta a Milo, dove a settembre, con la manifestazione Vini Milo, si festeggiano l'Etna Bianco e il Bianco Superiore dei suoi colli. Ci si avventura quindi verso Nord, si prosegue per Linguaglossa e ci si addentra nelle gole scavate dal fiume Alcantara nella roccia lavica del versante nord del vulcano. L'ultima tappa è Piedimonte Etneo, noto per la coltivazione di Nerello Cappuccio.



 
 
 VEDI ANCHE: