Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Martedì 23 Gennaio 2018 
Aosta e i suoi monumenti
Poco dopo Nus, salendo tra vigneti dai quali si producono due vini rossi e vivaci, il Torrette e il Torrette superiore, iniziano i primi sobborghi di Aosta. Circondata da superbe montagne, Aosta è famosa per il suo centro storico e i suoi monumenti: l'arco di Augusto, eretto nel 25 a.C. per commemorare la vittoria delle truppe romane sui Salassi; la Porta Pretoria; il complesso medievale di Sant'Orso, originariamente costruito in stile romanico, modificato in seguito con interventi in stile gotico. La parte più suggestiva dell'intero complesso è sicuramente il chiostro, la cui costruzione iniziò probabilmente nel 1132. Sui suoi capitelli istoriati si svolge un programma iconografico molto particolare: storie del Vecchio e del Nuovo Testamento, temi agiografici, immagini isolate di omini e animali. Ed è proprio in onore del santo più leggendario della valle, Sant'Orso appunto, che ogni 30 e 31 gennaio si svolge una imponente manifestazione con la partecipazione di un migliaio di artigiani valdostani, che espongono i loro lavori. La fiera conosce il suo culmine per la Veillà, la Veglia, nel corso della notte.


 
 VEDI ANCHE: