Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Mercoledì 25 Aprile 2018 
Morgex e La Salle: le viti originali
Lasciando Arvier e proseguendo verso Courmayeur per circa 20 km, si raggiungono le pendici del Monte Bianco e due piccoli centri abitati: Morgex e La Salle, anche loro famosi per i vigneti.
Le coltivazioni arrivano fino a 1200 m e per questa ragione il Blanc de Morgex et De La Salle è ritenuto il vitigno più alto d'Europa. È anche uno dei pochissimi vitigni a non avere subito l'attacco della fillossera e ad avere tutt'ora le viti originali.
A Morgex merita una visita la parrocchiale dell'Assunta, con il suo possente campanile romanico e il castello di Archet, sorto nel XII secolo su una precedente fortificazione di epoca romana.
A 1000 m di altitudine si trova il villaggio di La Salle, dove si coltiva un vitigno "franco di piede", cioè non intaccato dalla fillossera all'epoca dell'epidemia. Molto interessante, oltre alla chiesa di San Cassiano, è la ristrutturazione dell'antica Maison Gerbollier, destinata a ospitare gli uffici municipali.


 
 VEDI ANCHE: