Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Venerdì 15 Dicembre 2017 














Lungo i sentieri della Carnia
Approfondimenti


I "paesuts di mont" della Carnia
Marchio della Via Iulia Augusta
Marchio della Via Iulia Augusta



APT della Carnia
Numero verde 800 249 905
Sito web www.carnia.it
E' un viaggio tra passato e presente quello che si percorre seguendo l'antica Via Iulia Augusta, tracciata dai Romani per collegare Aquileia -porto ed emporio dell'Impero- all'attuale Lienz, attraversando villaggi, boschi e montagne di Carnia e Carinzia. Oggi gli appassionati di storia, arte, natura e tradizioni popolari possono riscoprire gli angoli più interessanti di queste due regioni, una italiana, l'altra austriaca, grazie alla valorizzazione della strada latina effettuata dall'APT della Carnia.
Caratterizzata da un apposito marchio e corredata da una piantina ricca di informazioni sul territorio, la zona della Via Iulia Augusta è ricca di siti acheologici, musei insoliti, castelli e piavi sperdute tra le Alpi Carniche e le Dolomiti Friulane. Il patrimonio dell'area si arricchisce inoltre dei sapori tipici e genuini legati alle tradizioni montanare: ecco un buon motivo per concedersi pause sfiziose lungo il cammino, nei "fogolar" - le cucine tipiche dei ristoranti, mantenute del tutto simili a quelle casalinghe - e nelle botteghe di vendita diretta dei prodotti locali - dal montasio alla grappa, c'è solo l'imbarazzo della scelta tra le golosità fatte in questi "paesuts di mont".




 VEDI ANCHE: