Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Martedì 12 Dicembre 2017 












Courmayeur, sci ai piedi del Monte Bianco
Courmayeur è una delle più importanti località turistiche della Valle d'Aosta, in una suggestiva posizione ai piedi del Monte Bianco. Con i suoi 4810 metri, il massiccio alpino è il punto più elevato del continente europeo e sulle sue pendici sono state scritte grandi pagine di storia dell'alpinismo.
Nel corso della stagione invernale Courmayeur offre ai visitatori una montagna da vivere a 360: itinerari per lo scialpinismo, decine di chilometri di piste da discesa e una fitta rete di vie innevate per scoprire, in cammino, la natura alpina. Di grande fascino la traversata della Vallée Blanche che, attraverso il ghiacciaio Mer de Glace, porta gli sciatori fino a Chamonix. Nelle vicinanze di Courmayeur sono presenti numerosi punti d'interesse da visitare, tra di essi il santuario di Notre Dame de la Guérison e il centro termale di Pré-Saint-Didier.

Primo Giorno
Immersione nel contesto naturale della magnifica conca ai piedi del Monte Bianco, tra distese innevate, ghiacciai, guglie e foreste: un paradiso per lo sci alpino, nordico e d'alpinismo. Nel pomeriggio visita del Museo Alpino Duca degli Abruzzi.
 
Cena all'interno di un'antica baita, con degustazione di specialità valdostane.
Secondo Giorno
   
Con partenza da Punta Helbronner, 24 chilometri di sci non-stop attraverso la Vallée Blanche, sino a Chamonix. In alternativa escursione guidata con le racchette da neve. Visita del santuario di Notre Dame de la Guérison e rilassante bagno nelle calde acque termali di Pré-Saint-Didier.
 
La fontina, formaggio tipico della Valle d'Aosta, è la protagonista della gustosa fondue: da provare nel ristorante dell'albergo Dente del Gigante in abbinamento a un calice di rosso DOC della Valle d'Aosta.

 VEDI ANCHE:
 
 
Courmayeur

Courmayeur

Una pausa sulle piste della Val Veny

Vetta del Monte Bianco


Scialpinismo in Val Ferret

 
Inizio
 
 
Itinerario
Primo Giorno

In giornata
L'itinerario alla scoperta della storica località alpina di Courmayeur si apre con una sciata nel comprensorio sciistico ai piedi del Monte Bianco. Tra le discese da provare la Pista Internazionale, che scende sul versante della Val Veny con oltre 1000 metri di dislivello e 6 chilometri di sviluppo.
La natura alpina di quest'area della Valle d'Aosta è dominata da guglie appuntite, ampie distese di neve e lingue glaciali che si distendono a valle dal cuore del massiccio montuoso. Luoghi da vivere, in piena sicurezza, attraverso un' escursione con gli sci d'alpinismo in compagnia di una guida alpina locale. Gli appassionati delle discipline nordiche possono praticare lo sci di fondo negli anelli di Val Ferret e nel pittoresco paese di Arpy.
Al rientro, dopo un'intensa giornata di attività, spazio alla cultura di montagna all'interno delle sale del Museo Alpino Duca degli Abruzzi : la struttura racconta la storia dell'alpinismo, sul Monte Bianco e su altre vette del pianeta, mentre al primo piano espone la permanente del fotografo Vittorio Sella. Ma è anche gradevole passeggiare per le eleganti vie del centro, dove si possono ancora scorgere i segni della storia antica di Courmayeur, come la Torre medievale di Malluquin e la Chiesa Parrocchiale dei Santi Pantaleone e Valentino, riedificata nel XVIII secolo.
 VEDI ANCHE:
   
   
   
 

La Maison de Filippo

 
Inizio
 
Primo Giorno
Courmayeur, sci ai piedi del Monte Bianco

Sera
A pochi passi dal Traforo del Monte Bianco, un'antica baita è stata trasformata in un accogliente ristorante, mantenendo i tratto originali dell'epoca. La Maison de Filippo, con arredamento d'antiquariato locale, propone portate valdostane e nazionali; tra le specialità la zuppa alla Corméyaourentse, la fonduta valdostana e la frutta sotto spirito.
Courmayeur è una cittadina con un centro elegante e mondano, e sono presenti in paese numerosi pub e locali in cui trascorrere il dopocena.
 VEDI ANCHE:
   

 
Courmayeur

Impianto di risalita dello Checrouit - skilift e pista Aretù

Il Dente del Gigante

Funivia di Punta Herbronner


Terme di Pré-Saint-Didier

 
Inizio
 
 
Itinerario
Secondo Giorno

In giornata
Se le condizioni meteo sono ottimali, la seconda giornata tra i monti di Courmayeur è all'insegna del grande sci. Con partenza dai 3462 metri di Punta Helbronner e arrivo a Chamonix, ad un'altitudine di 1037 metri, la discesa della Vallée Blanche rappresenta uno dei percorsi sciistici più affascinanti del mondo, con passaggi tra seracchi e ghiacciai, nel cuore del Monte Bianco.
Una valida alternativa per entrare in contatto con la natura, sempre in compagnia di una guida alpina di Courmayeur, è una gita con le racchette da neve lungo uno dei numerosi percorsi con panorama sulla vetta più alta d'Europa.
Per gli amanti dell'arte religiosa, della cultura e del relax, il fine settimana valdostano si chiude con una visita al santuario di Notre Dame de la Guérison ai piedi del ghiacciaio della Brenva, sulla strada della Val Veny. A completare la giornata immersione nelle rigeneranti acque termali di Pré-Saint-Didier : i bagni sono stati finemente ristrutturati e offrono piscine interne ed esterne, idromassaggi e giochi d'acqua.
 VEDI ANCHE:
   
   
 

Fonduta valdostana

 
Inizio
 
Secondo Giorno
Courmayeur, sci ai piedi del Monte Bianco

Sera
Cena presso il ristorante Hotel Dente del Gigante per degustare la celebre fondue , piatto tipico valdostano preparato con fontina, latte e uova, da assaporare con pane nero e patate lesse. In abbinamento un vino rosso regionale: tra i DOC della Valle d'Aosta il Donnas, il Fumin e il Gamay.
 VEDI ANCHE: