Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Sabato 16 Dicembre 2017 












Terre di Siena: emozioni in viaggio, tra paesaggi, storia e tradizioni
Solo l'imbarazzo della scelta attende il visitatore che giunge a Siena e alle campagne che la circondano. Il luogo offre la possibilità di vivere un intenso fine settimana, che, partendo dalla centrale piazza del Palio, simbolo storico e arena sportiva popolare, porta a scoprire le colline della Val d'Elsa e della Val d'Orcia, e prosegue alla volta degli storici paesi arroccati, tra i quali San Gimignano, Monteriggioni e Colle di Val d'Elsa. In questa porzione d'Italia la bellezza pare essersi concentrata: il buon gusto, il bello, sono rinvenibili nelle architetture dei paesi, nelle linee e peculiarità vegetative dei paesaggi, negli stili di vita delle comunità locali. E nelle tradizioni enogastronomiche, che hanno contribuito a trasformare questo piccolo angolo di mondo in una meta turistiche di fama internazionale, visitata ogni anno da milioni di viaggiatori.
Molte anche le opportunità per camminare nella natura, per pedalare lungo strade storiche poco trafficate e per visitare musei, palazzi, borghi antichi e punti di interesse panoramico. Per gli amanti della mobilità sostenibile, il Treno Natura, che collega Siena all'abitato di Monte Antico, toccando numerose stazioni intermedie.
La sera, nelle piazze e nei vicoli di Siena, o nelle fattorie che sorgono sui colli circostanti, l'invito ad accomodarsi a tavola in compagnia delle ricette tradizionali toscane, in abbinamento ai pregiati calici, bianchi e rossi, della vitivinicoltura autoctona.

Primo Giorno
Dalla festosa piazza del Campo, arena popolare che ospita il tradizionale Palio, si apre un tour alla scoperta del centro medioevale toscano, tra torri, musei e palazzi. Ma le terre del Chianti invitano ad uscire dalle mura, per pedalare tra colli e filari, guidare lungo la storica via Cassia o salire a bordo del Treno Natura.
 
Cena presso l'antica Osteria Le Logge, nel cuore di Siena. A seguire passeggiata e drink in Piazza del Campo o concerto proposto dal palinsesto di Siena Jazz.
Secondo Giorno
   
Alla scoperta dei comuni di Monteriggioni, Colle di Val d'Elsa e San Gimignano, luoghi di rara bellezza che accolgono il visitatore dalle loro porte di accesso medievali. In alternativa escursione in mountain bike nei dintorni di Siena, trekking tra i colli o il Treno Natura.
 
Cena presso l'Osteria di Donatella, ospitata nella cinquecentesca Fattoria del Colle: tipica cucina senese e vini rossi di grande pregio direttamente dalle cantine della tenuta.

 VEDI ANCHE:
 
 
Terre di Siena



Siena

Siena - piazza del Campo




Bagni San Filippo

 
Inizio
 
 
Itinerario
Primo Giorno

In giornata
Il fine settimana nelle terre senesi si apre nel cuore della città, piazza del Campo . Tra musei, torri, palazzi e suggestioni che riportano ai giorni di festa e alla baldoria del Palio, si va alla scoperta del centro medievale toscano , meraviglia del Bel Paese. Ma ben presto si fa forte il richiamo ad evadere dalla cinta muraria, per addentrarsi, magari in sella ad una bicicletta, nelle terre del Chianti , verso gli abitati di Castellina, Castelnuovo Berardenga, Gaiole e Radda, liberi di pedalare lungo strade bianche e sostando in fattorie e aziende vitivinicole. Una valida alternativa è altrimenti un tour lungo la via Cassia che, oggi come un tempo, collega Siena a Roma attraversando incantevoli mondi rurali: un susseguirsi di paesi, cinte murarie, colline, strade e filari di cipressi. Un tempo la Cassia era la via frequentata da pellegrini, contadini, viaggiatori e mercanti.
Per gli amanti delle passeggiate e dei ritmi sostenibili c'è il Treno Natura , che collega Siena e Monte Antico. Lungo il tragitto, scendendo in una delle diverse stazioni intermedie, è possibile accedere a diversi sentieri, segnalati dalla cartellonistica standard del Club Alpino Italiano. Un esempio è l'itinerario che parte dalla stazione di San Giovanni d'Asso e, dopo un cammino di circa 9 km, porta a raggiungere la stazione di Trequanda.
 VEDI ANCHE:
   
   
   
 



 
Inizio
 
Primo Giorno
Terre di Siena: emozioni in viaggio, tra paesaggi, storia e tradizioni

Sera
Il ristorante Osteria Le Logge è una perla della cucina senese, gestita da Gianni Brunelli da oltre 30 anni. Propone una cucina sopraffina, capace di esaltare il sapore e la genuinità del prodotti delle terre senesi. Ricette tipiche e creative, accompagnate da una carta dei vini ricca e pregiata.
A seguire, dopo le delizie del palato, breve passeggiata per le vie del centro e drink after dinner in uno dei numerosi locali che si affacciano su piazza del Campo. Si consiglia di consultare il sito www.sienajazz.it per tenersi aggiornati su eventuali concerti in programma.
 VEDI ANCHE:
   

 
Terre di Siena

Monteriggioni

Monteriggioni - Pieve di Santa Maria Assunta e piazza Roma

Colle di Val d'Elsa

San Gimignano


Montepulciano

 
Inizio
 
 
Itinerario
Secondo Giorno

In giornata
Il territorio che circonda Siena è ricco di centri abitati di notevole interesse storico-culturale. Mete che possono essere visitate, in successione, anche nell'arco di una giornata. Basti pensare ai comuni di Monteriggioni , Colle di Val d'Elsa e San Gimignano , luoghi di rara bellezza che accolgono il visitatore aprendo le loro antiche porte di accesso. Monteriggioni invita i viaggiatori a scoprire la bellezza e la storia delle sue 14 torri, distribuite lungo una cinta muraria di forma ovale. Colle di Val d'Elsa rappresenta un'eccellenza a livello mondiale nella lavorazione del vetro ed in particolare del cristallo. E infine San Gimignano , borgo capace di abbagliare il viandante: lassù, in cima al colle, un paese medievale perfettamente preservato, con vicoli, palazzi signorili, torri e botteghe artigiane di tradizione secolare. Pare di camminare suggestivamente indietro nella storia.
E a proposito di passeggiate, proprio da Monteriggioni parte un trekking semplice e suggestivo, attraverso i tipici colli toscani. Gli amanti della mountain bike possono invece salire in sella direttamente a Siena, per avventurarsi lungo un percorso che, con partenza da Porta Camollia, si sviluppa per 35 km circa. E ancora, in questa full immersion nelle terre senesi, le opportunità offerte dal Treno Natura con i borghi, musei e suggestivi panorami lungo il tracciato .
 VEDI ANCHE:
   
   
 

Siena - Piazza del Campo

 
Inizio
 
Secondo Giorno
Terre di Siena: emozioni in viaggio, tra paesaggi, storia e tradizioni

Sera
Sulle colline nei dintorni di Siena si trova l'Osteria di Donatella, ospitata nella Fattoria del Colle. In una struttura di origine cinquecentesca, l'Osteria propone piatti della campagna senese, in abbinamento a pregiati vini rossi, direttamente dalle cantine di proprietà. Dal locale si può godere di una splendida vista sul borgo di Trequanda. Il ristorante è meta ideale per cene in compagnia o serate romantiche.
 VEDI ANCHE: