Discoveritalia.it - Il portale turistico di Istituto Geografico De Agostini Costiera Amalfitana - dintorni di Positano
 
Giovedì 14 Dicembre 2017 












Adamello Ski, a un passo dal Paradiso
Adamello Ski è il comprensorio sciistico che include le aree di Ponte di Legno, passo del Tonale e ghiacciaio Presena, un territorio di grande fascino che parte dai 1.300 m di quota e arriva ai 3.000. Il carosello bianco si trova tra Lombardia e Trentino, tra le valli Camonica e Sole, dominate dal massiccio dell'Adamello (3.554 m).
In questa porzione di Alpi si scia da dicembre a primavera inoltrata, addirittura sino a maggio sulle alte nevi del Presena.
Ma Adamello Ski non è solo sci. Numerosissimi sono gli itinerari da percorre in inverno, con le racchette da neve ai piedi, con gli sci d'alpinismo o con una slitta trainata da cani, mentre nella bella stagione, con zaino in spalla e scarponi.
Il contesto ambientale è di notevole pregio naturalistico e buona parte del territorio è sottoposto a salvaguardia, grazie alla presenza delle aree naturali protette dell'Adamello-Brenta e dello Stelvio.
La valle Camonica, in provincia di Brescia, presenta numerosi punti di interesse storico e archeologico: in particolare la vallata è celebre per i siti che testimoniano l'aspro periodo della Guerra Bianca e per le aree rupestri con incisioni e geroglifici millenari.
Va poi ricordato che queste terre diedero i natali al medico ricercatore Camillo Golgi, vincitore del Premio Nobel nel 1906 per i suoi studi sul sistema nervoso umano.

Primo Giorno
Una giornata a tutto sport tra le piste del comprensorio dell'Adamello, per assaporare tutto il fascino maestoso di un ambiente naturale intatto.
 
Per assaggiare la tradizione gastronomica camuna una serata al ristorante San Marco.
Secondo Giorno
   
Giornata di intense emozioni sciando tra le pinete e provando l'ebbrezza dello sleddog.
Per chi non scia curiosità locali tra musei e shopping tradizionale.
 
Serata d'atmosfera per una cena romantica.

 VEDI ANCHE:
 
 
Adamello Ski, a un passo dal Paradiso

Piste sul ghiacciaio Presena. Per gentile concessione Adamello Ski

Cabinovia Tonale-Presena. Per gentile concessione Adamello Ski

Piste del Tonale. Per gentile concessione Adamello Ski


Sciatori al Tonale. Per gentile concessione Adamello Ski

Piste al Tonale. Per gentile concessione Adamello Ski

Veduta dal Parco dello Stelvio al tramonto

 
Inizio
 
 
Adamello Ski, a un passo dal Paradiso
Primo Giorno

In giornata
Il primo giorno al passo del Tonale si apre con un tour sci ai piedi per scoprire alcune delle piste inserite nel carosello Adamello Ski , che offre agli appassionati oltre 100 km di piste ... per tutti i gusti!
Sui monti e nella valli intorno al massiccio dell'Adamello la natura propone scenari d'incanto, sottoposti a salvaguardia grazie all'istituzione dei parchi naturali dello Stelvio e dell'Adamello .
Le piste del Tonale sono molto facili e ben esposte al sole, ideali per riscaldare i muscoli. Da qui parte l'ovovia Paradiso che porta all'omonimo passo: si raggiunge così la quota di 2.585 metri e si accede alla serie di sciovie del Presena, che si spingono sino a superare i 3.000 metri. Da segnalare la pista che scende al Tonale, la Nera Paradiso, tracciato molto impegnativo, tra i più belli delle Alpi centrali.

Per gli appassionati dello snowboard nell'area Adamello Ski sono disponibili ampi spazi su pista battuta e neve fresca, con pendii di varia difficoltà.
Ogni anno vengono allestiti snowpark con pipe e kicker dove gli styler possono sbizzarrirsi in evoluzioni d'ogni tipo.
Agli amanti delle escursioni, in questa porzione di Alpi, si presenta un'ampia rete di sentieri, da scoprire camminando tra i boschi con le racchette da neve o con gli sci d'alpinismo , guidati da esperti accompagnatori del luogo.

Una interessante alternativa alle attività sulla neve è una gita in bassa valle Camonica per scoprire, visitando uno dei numerosi siti archeologici , i segreti di civiltà passate.
 VEDI ANCHE:
   
   
   
 

Cucina tipica: pennette con zucca, speck e noci

 
Inizio
 
Primo Giorno
Adamello Ski, a un passo dal Paradiso

Sera
Per una serata tipica niente di meglio di una cena al rinomato ristorante San Marco di Ponte di Legno, dove si possono degustare piatti della cucina creativa e ricette della tradizione, preparati con i prodotti tipici del territorio camuno.
Nel menù compaiono le pennette con noci speck e zucca, i canederli al burro di papavero, lo stracotto di cervo con polenta e i funghi porcini trifolati (si consiglia la prenotazione telefonica: tel. 0364 91036).
 VEDI ANCHE:
   

 
Adamello Ski, a un passo dal Paradiso

Piste a Ponte di Legno. Per gentile concessione Adamello Ski

Piste nel comprensorio di Temù. Per gentile concessione Adamello Ski

Veduta di Temù. Per gentile concessione Adamello Ski


Piste a Temù. Per gentile concessione Adamello Ski

Veduta aerea dell'Adamello

 
Inizio
 
 
Adamello Ski, a un passo dal Paradiso
Secondo Giorno

In giornata
La seconda giornata nell'area Adamello Ski porta lo sciatore nella parte più bassa dl comprensorio per sciare sulle piste di Ponte di Legno e Temù.
I tracciati si sviluppano attraverso estese pinete, in un paesaggio in cui scivolare sulla neve regala emozioni indimenticabili.
Se si parte dal Tonale si può sciare fino a Temù e da qui salire in quota con gli impianti verso Vezza d'Oglio e Corno d'Aola.
Oltre alla nuova cabinovia Ponte di Legno - Tonale, che con i suoi 5.016 m è il più lungo impianto d'Italia di questo tipo (cabine ad otto posti, portata oraria 1.800 p/h, agganciamento automatico e presenza di una stazione intermedia), le otto piste della skiarea di Temù sono servite da quattro moderne seggiovie.

Nel pomeriggio merita una visita il Museo della Guerra Bianca di Temù, viva testimonianza dei terribili anni 1915-18, in cui i monti intorno all'Adamello, lungo il fronte italo-austriaco, furono teatro di cruente battaglie.
Per chi vuole vivere un'esperienza nuova e indimenticabile, al Passo del Tonale è possibile partecipare ad un corso di sleddog (slitta trainata dai cani Husky) tenuto dal famoso musher (termine con cui si indica il partecipante alla competizione che guida la slitta) Armen Khatchikian, primo italiano a disputare la gara Iditarod lunga 1.800 km, che si svolge sulle nevi dell'Alaska.

Per gli amanti dei prodotti tipici e dell'artigianato locale, merita una visita il caratteristico centro di Ponte di Legno, ove sono disponibili alcuni negozi che espongono prodotti originali e selezionati. Oppure, per scoprire un angolo di Trentino, si può oltrepassare il Tonale e scendere sino al paese di Vermiglio, in alta Valle di Sole.
 VEDI ANCHE:
   
   
 

Cucina tipica: <i>casonsei</i> della Val Camonica

 
Inizio
 
Secondo Giorno
Adamello Ski, a un passo dal Paradiso

Sera
Il ristorante Cà del Re è l'ideale per passare una piacevole serata romantica: nelle sale accoglienti e caratteristiche vengono serviti gustosi piatti della tradizione locale e regionale che accontentano anche i palati più raffinati.
 VEDI ANCHE: